Nuovi Samsung serie J

Samsung ha introdotto sul mercato 3 nuovi dispositivi che rientrano nella famiglia J.
za_SM-J111FZKAXFA_000000001_Front_black

Uno è il Samsung Galaxy J1 Ace Neo, una proposta di fascia bassa. Il display ha una diagonale di 4.3″ e il pannello è un Super AMOLED, avente però una risoluzione di soli 480×800 pixel.
La potenza di calcolo del device deriva da una soluzione di fascia bassa quad-core a 1.5GHz e la RAM è solo di 1 GB. Anche se la ROM è di 8 GB, di cui 4,4 GB disponibili all’avvio, fortunatamente è almeno espandibile con la microSD.
Poco rilevante il reparto fotocamere, con quella posteriore di 5 MP e quella anteriore di soli 2 MP.
La batteria è di 1900mAh e il dispositivo è equipaggiato con la versione 5.1 Lollipop di Android.
Incredibilmente sono presenti banda 20 e 40 dell’LTE, GPS e radio FM, ma si deve fare i conti con alcune mancanze: il Bluetooth è solo 4.0, manca l’NFC e il Wi-Fi dual-band e soprattutto manca il magnetometro. Sarà proposto in India a poco meno di 80 Euro.

 

 


La seconda proposta è Samsung Galaxy J2 2016, dotato invece di un display Super AMOLED HD da 5.0″. Il SoC è uno Spreadtrum SC8830 con CPU quad-core Cortex-A7 a 1,5GHz e GPU Mali-400MP2, mentre la RAM è limitata a 1,5 GB, con 8GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 32GB. I sensori fotografici sono da 8 MP f/2.2 per la fotocamera posteriore e 5 MP f/2.2 per quella anteriore. Anche qui ci sono GPS e Radio FM, ma mancano Bluetooth 4.1 e Wi-Fi dual-band. In India questo device dovrebbe rientrare nella fascia dei 130 Euro.


Ciò che rende interessante questo dispositivo è l’introduzione dello Smart Glow, un’illuminazione dell’area intorno alla fotocamera posteriore che può essere utilizzata per la segnalazione delle notifiche o per lo scatto di selfie con la fotocamera posteriore.


Ultima proposta Samsung, il Galaxy J Max è un ingombrante phablet con display TFT da 7.0″. La risoluzione del pannello è purtroppo solo WXGA (1280×800).
Il SoC è ancora Spreadtrum SC8830 lo stesso del J2 2016 ed ha sempre 1,5GB di RAM, ma con 16GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 200GB.
La fotocamera principale è da 8 MP f/1.9, mentre quella frontale da 2 MP f/2.2. La batteria è di 4000mAh e 5.1 Lollipop la versione di Android. Quanto a connettività troviamo Wi-Fi 802.11 b/g/n, 4G/LTE con supporto alla tecnologia VoLTE, Bluetooth 4.0, Dual SIM nano. Mancano ancora il Wi-Fi dual-band e il magnetometro. Samsung Galaxy J Max sarà disponibile in colorazione nera o oro al prezzo di 13400 rupie, pari a 179 Euro al cambio.
Precedente Amazon Prime Day 2016 #5 Successivo Nuovi smartphone Xiaomi in arrivo