PC Gaming 500 Euro

Qui di seguito troverete le nostre proposte per i componenti necessari ad assemblare un PC per giocare per un massimo di 500 Euro (monitor e periferiche esclusi).

 

In primo luogo vi indicheremo la lista di componenti che sono acquistabili su Amazon (prezzi più alti ma affidabilità garantita anche senza PayPal e tempi di assistenza solitamente più veloci).

CPU: Intel i3 6100 3,7GHz 3MB cache, dual-core con multithreading – CPU dalle buone prestazioni adatta al gaming. La sua piattaforma è più aggiornata rispetto all’alternativa AMD e permette di fare upgrade in futuro. Anche se è dual core grazie all’hyperthreading di Intel l’OS legge 4 cores logici, il che significa che sfrutta meglio le risorse fisiche e permette ai giochi che necessitano di più di 2 cores di avviarsi ugualmente.

Scheda Madre: Asrock B150M HDS – Scheda madre di fascia bassa. Non permette l’OC e il chipset ha feature più limitate rispetto all’H170, ma il costo è contenuto e comunque supporta benissimo l’i3 che abbiamo inserito nella configurazione.

RAM: Kingston HyperX Fury 2x4GB DDR4 2133MHz CL14 – Buone RAM a un ottimo prezzo. Se avete intenzione di portare la RAM oltre gli 8GB in futuro considerate di prendere un singolo banco da 8GB per poterne inserire un altro in dual channel in seguito.

Scheda Video: Asus R7 370 Strix 2GB – Rebrand della R7 265. Si tratta di una buona scheda un po’ più lenta della controparte Nvidia (GTX 950) che però costa meno (e ciò ci permette di rientrare nel budget). Nella fascia di prezzo in cui si colloca è un’ottima alternativa. Purtroppo non è disponibile su Amazon (per ora) la versione Sapphire, probabilmente più affidabile di Asus in ambito schede video AMD di fascia bassa. Da evitare la versione MSI Gaming 2G per un insufficiente raffreddamento dei VRM.

PSU: Be Quiet! Power System 8 400W – Ottimo alimentatore per la fascia di prezzo in cui si colloca. 400W sono sufficienti per questa configuazione ma poco lontani dal limite, per cui potreste udire la ventola dell’alimentatore in più di qualche sessione di gaming, specie se estiva. Ad ogni modo in caso di upgrade della scheda video molto probabilmente sarà anche lui da cambiare. Ciononostante per questa configuazione assolutamente la scelta migliore qualità/prezzo che potrete trovare su Amazon

Case: BitFenix Nova – Un buon budget case. Nient’altro da dire. Non aspettatevi grandi spazi in ambito cable management o chissà quale solidità della struttura, ma tutto ciò è naturale considerando il prezzo a cui è venduto. Il case è il primo componente sui cui si risparmia nel fare configurazioni di fascia bassa. Ad ogni modo quest’alternativa BitFenix dovrebbe essere comunque un’ottima soluzione per le esigenze di questa configurazione

HDD: Seagate 1TB Sata III – In questa fascia di configurazione non potevate di certo aspettarvi un SSD da 240 GB o più, per cui per offrirvi tutto lo spazio necessario al sistema operativo e ai giochi moderni (che necessitano di millemillanta giabyte di spazio libero) si è optato per una classico disco rigido da 1TB della Seagate. Come alternativa c’è il WesternDigital Caviar Blue da 1TB che ha un failure rate (percentuale di rottura) leggermente minore dei Seagate, ma costa poco di più. Ad ogni modo i due hard disk sono assolutamente paragonabili.

Se invece volete risparmiare e acquistare da siti meno rinomati, rischiando eventualmente tempi di spedizione o di RMA più lunghi, ecco una configurazione sviluppata sia su Amazon che su altri siti per ottenere qualcosa di più con lo stesso budget.
CPU: i3 6100 > http://www.taocomputer.eu/shop2007/scheda.asp?id=33644
MOBO: Asrock B150M Pro4S > http://www.taocomputer.eu/shop2007/scheda.asp?id=33597
RAM: Corsair Vengeance LPX 2x4GB DDR4 2133MHz CL13 > http://www.taocomputer.eu/shop2007/scheda.asp?id=33550
VGA: Gigabyte GTX 950 Windforce 2X 2GB > http://www.taocomputer.eu/shop2007/scheda.asp?id=33326
PSU: Be Quiet! System Power 8 400W > http://amzn.to/2adtxnk
HDD: Seagate 1TB Sata 3 > http://amzn.to/29UHsyV
CASE: BitFenix Nova > http://www.taocomputer.eu/shop2007/scheda.asp?id=33791

Precedente Pepsi P1S: frizzante e fresco di uscita